COTOLETTA ALL'ACETO

Tempo di Preparazione e cottura: 30 minuti circa
 
Ingredienti per 4 persone: 
600 gr di carne magra di vitello 
tagliata a fette 
200 grammi di pangrattato 
2 uova sbattute 
50 grammi di parmigiano grattugiato 
200 gr di farina 
2 arance 
2 bicchieri di aceto 
1 mazzetto di prezzemolo 
Olio d'oliva Sale e pepe

Preparazione:
Mettete le fettine di carne in un contenitore a bagno nell'aceto per circa venti minuti. Passatele a farina che farete aderire bene, quindi nell'uovo e subito dopo nel pangrattato, condito con parmigiano, sale, pepe e prezzemolo tritato. Friggete le cotolette in una padella con abbondante olio e quando saranno dorate sistematele su un foglio di carta assorbente per eliminare l'olio superfluo. Adagiatele in un piatto di portata guarnendo con fettine d'arancia. Servite in tavola ben calde.  BUON APPETITO !
 
Curiosita': UN ELEMENTO caratteristico che ritroviamo spesso nella cultura gastronomica della Sicilia Ŕ la marinatura preventiva della carne in aceto. E il caso di questo secondo tipico del palermitano. Si tratta di un'operazione necessaria, che consente alla carne di non sfibrarsi e di ammorbidirsi. La tecnica rende dunque pi¨ appetibile un piatto. L'aceto, adoperato fin dai tempi antichissimi in cucina, non Ŕ altro che un vino "ossidato" dal caratteristico gusto acre e dal profumo acuto e pungente. Per queste sue proprietÓ, una credenza popolare siciliana consiglia di bagnare la fronte con l'aceto nei casi di emicrania.

torna indietro       stampa questa pagina     


la cucina siciliana       « www.lentinionline.it